ARERA: ruolo e funzioni dell’ente

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

All’interno del considerevole mercato di energia elettrica, gas, servizi idrici e ambiente, ARERA costituisce l’attuale autorità vigente per quanto riguarda l’intero settore di riferimento.

In particolare, questo organismo indipendente ha acquisito notevole importanza con l’avvio del mercato libero di luce e gas nel 2007.

Dunque, scopriamo ora insieme come si è formata questa istituzione, quale è il suo ruolo in questa particolare sfera d’azione, quali sono le sue funzioni e tutti i contatti ARERA utili.

Come si è formata l’attuale ARERA

L’attuale ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) è il risultato di una serie di interventi messi in atto dalle decisioni governative, nazionali ed europee, di regolamentare il settore dell’energia elettrica e quello del gas naturale ma non solo.

Storia ARERA

Dal punto di vista storico, si può affermare che questo organismo è stato formato nel biennio compreso fra il 1996 e il 1998, anche se la disposizione ufficiale di istituzione risale all’autunno del 1995.

Precisamente, sottolineiamo che la legge in questione corrisponde alla numero 481 del 14 novembre 1995.

Nello specifico, in quell’epoca questa istituzione veniva riconosciuta con il nome di Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG).

Al riguardo, la nascita dell’AEEG è dovuta ai provvedimenti presi in sede europea in materia di liberalizzazione dell’ambito energetico e della fornitura di gas.

In quest’ottica, tale processo era concretamente teso a soppiantare gli allora monopoli presenti e attivi in tutto il territorio appartenente agli Stati facenti parte dell’Unione Europea.

Inoltre, questo organismo è diventato formalmente attivo a partire dal 23 aprile 1997.

Infatti, con il tempo l’AEEG ha assunto maggiore potere nel settore del mercato liberalizzato raccogliendo su di sé la tutela e la salvaguardia degli interessi di tutti gli utenti.

Tutto ciò vede un ulteriore cambiamento nel primo decennio del terzo millennio, quando all’ente vengono attribuite altre funzioni per quanto concerne:

  • La qualità dei servizi
  • I costi dei servizi idrici integrati
  • La promozione della concorrenza
  • Il controllo dei settori di competenza.

Pertanto, a seguito di queste nuove mansioni, nel 2011, l’AEEG cambia il proprio nome in AEEGSI, ossia: Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico.

I nostri esperti ti aiuteranno a risparmiare sull’attivazione dell’offerta perfetta per te.

02 82 95 64 08

Info

La nascita di ARERA

In questo contesto e, unitamente ai successivi cambiamenti attuati a livello nazionale ed europeo, l’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico mantiene la propria funzione e denominazione fino al 2018.

Effettivamente, sei anni prima, la Direttiva Europea 2012/27/UE attribuiva all’organismo in oggetto la promozione dell’efficienza energetica oltre che precise funzioni relative all’ambito del teleraffrescamento e teleriscaldamento.

In relazione a questo, anche l’Italia ha applicato le medesime modifiche mediante apposito decreto legislativo 102 del 4 luglio 2014.

Di conseguenza, a partire dal 1° gennaio 2018 e in applicazione della Legge di Stabilità del medesimo anno, l’AEEGSI ha mutato il proprio nome nell’attuale ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente).

In particolare, le modifiche che hanno condotto a questo tipo di variazione, sia delle funzioni che del nome, vanno ricercate nei poteri, nel ruolo e nelle mansioni dell’organismo stesso.

In generale, è comunque possibile affermare che la conversione di AEEGSI in ARERA è senz’altro dovuta alla maggiore e importante attività dell’ente nel settore dei rifiuti.

Cos’è ARERA?

Una volta chiarito il quadro di riferimento storico, è ora possibile comprendere in maniera più approfondita cos’è questa organizzazione e quali sono le sue competenze e ruolo.

Come più volte detto, l’ARERA non è altro che l’istituzione che disciplina ogni azione e/o cambiamento all’interno del settore relativo a:

  • La fornitura di energia elettrica
  • La distribuzione di gas naturale
  • Il sistema idrico integrato
  • Il servizio integrato dei rifiuti.

Competenze e ruolo

In generale, all’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente sono attribuite diverse competenze per le quali il suo ruolo ha assunto nel tempo notevole giurisdizione e importanza.

Più nello specifico, l’ARERA ha attualmente competenza in materia di:

  • Accesso alle reti
  • Regolazione delle tariffe applicate all’interno del mercato tutelato
  • Andamento e funzionamento del mercato settoriale
  • Protezione e tutela dei consumatori.

Inoltre, l’ente si preoccupa di incentivare l’uso ragionevole e responsabile dell’energia elettrica, soprattutto, mediante la diffusione dell’efficienza energetica nonché dell’applicazione di provvedimenti ecosostenibili.

A tal proposito, l’ARERA ha facoltà decisionale anche in materia di applicazione di apposite tariffe per l’uso:

  • Delle infrastrutture energetiche
  • Della rete idrica integrata
  • Del servizio integrato dei rifiuti.

In aggiunta, ricade sempre su questo organismo indipendente il compito di stabilire i parametri minimi di qualità dei servizi per quanto concerne:

  • La sfera tecnica
  • La parte contrattuale
  • Gli standard di servizio
  • I livelli di tutela
  • L’informazione dei consumatori.

I costi delle forniture luce e gas nel mercato tutelato

Ad oggi, tutti gli utenti che non hanno ancora provveduto alla sottoscrizione di un contratto di fornitura luce e gas all’interno del libero mercato, sono tenuti a far riferimento a quello tutelato.

In quest’ottica, spetta all’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente stabilire e aggiornare ciclicamente le condizioni economiche per la distribuzione di energia elettrica e gas naturale ai clienti finali, oppure, a coloro che non hanno selezionato il proprio fornitore.

A questo proposito, ricordiamo che l’aggiornamento dei costi di ARERA viene effettuato ogni 3 mesi dall’Autorità sulla base dell’andamento del prezzo all’ingrosso.

I contatti

Dunque, chiunque desiderasse entrare in contatto con il personale dell’Autorità, ricordiamo che la stessa è reperibile in diverse sedi poste sul territorio nazionale.

In particolare, due delle principali sedi in Italia sono attive nelle città di:

  • Milano: sede legale in Corso di Porta Vittoria, 27, 20122. Ufficio in Piazza Cavour, 5, 20121 (MI). Numero di telefono degli uffici: 02655651.
  • Roma: uffici di Via dei Crociferi, 19, 00187 e di Via Santa Maria, 12, 00187 (RM). Numero di telefono degli uffici: 06697331.

Scopri in questa pagina tutti i Contatti del GSE.

ARERA e lo Sportello per il Consumatore

Invece, ricordiamo che, a partire dal 2009, è stato istituito l’apposito Sportello per il consumatore energia e ambiente.

Tale strumento è stato avviato da ARERA in collaborazione con Acquirente Unico Spa al fine di fornire informazioni e supporto a tutti gli utenti finali per quanto concerne il controllo e la regolamentazione all’interno delle aree relativa l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico.

Pertanto, di seguito riportiamo tutti i generali contatti utili agli utenti:

D’altra parte, tutti coloro che necessitano di informazioni generali e/o particolari, di effettuare segnalazioni, oppure, per qualunque genere di controversia, è possibile rivolgersi all’Autorità mediante i seguenti riferimenti:

ARERA e Antitrust

Al fine di potenziare la collaborazione nel settore dell’energia elettrica, gas e ambiente e rendere maggiormente efficace il corretto andamento del mercato e della sicurezza degli utenti finali, ARERA si interfaccia costantemente con un altro ente indipendente detto AGCM o, più comunemente, Antitrust.

In particolare, l’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) ha il compito di vigilare e assicurare una corretta e imparziale concorrenza all’interno del mercato e nella piena osservanza della chiarezza delle offerte e delle tariffe.

Tutto ciò viene attuato con il solo scopo di tutelare e salvaguardare i consumatori finali di luce e gas.

Inoltre, questi due organismi si scambiano sistematicamente specifiche informazioni concernenti:

  • Le indicazioni generali di intervento
  • Le operazioni attuate nell’ambito della concorrenza
  • Gli interventi messi in atto in materia di pratiche commerciali scorrette.

Invece, dal punto di vista funzionale e operativo, è prevista la formazione di speciali squadre di lavoro costituite da soggetti appartenenti sia all’ARERA che all’Antitrust (AGCM).

In più, a questi due enti è assegnato anche il compito di stabilire le diverse modalità di collaborazione e intervento necessario all’espletamento di alcune specifiche funzioni e operazioni.

Funzioni di ARERA e AGCM

In sostanza, ARERA e AGCM agiscono in sinergia per ovviare nel modo più corretto a eventuali problematiche relative a:

  • Pubblicità forviante
  • L’elusione dei reclami per quanto concerne i contratti non richiesti
  • L’irregolarità o l’assenza di lettura dei contatori dei clienti
  • La regolazione delle attivazioni di contatori non richieste dagli utenti.

Infine, per accedere a ulteriori chiarimenti e approfondimenti sull’ARERA e su tutti i suoi servizi, consigliamo di leggere le informazioni qui riportate.

Attiva la fornitura perfetta per la tua casa e risparmia fino a 250 euro sulle offerte dedicate!

Info

Aggiornato il 24 Gen, 2022

redaction La redazione di Energia-Luce.it
Redactor

Alessandro S.

Redattore Energia

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per scoprire di più sulla nostra policy di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre condizioni legali.