Come rateizzare la bolletta del Servizio Elettrico Nazionale?

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Sommario: Stai cercando un modo per riuscire a saldare le tue fatture ma hai grandi difficoltà a farlo tutto in un’unica soluzione? Non ti preoccupare perché in questo articolo scopriamo insieme quello che devi sapere sulla rateizzazione bollette tramite il Servizio Elettrico Nazionale del Gruppo Enel.

Partendo dalle funzioni stesse di questo strumento, analizzeremo vari aspetti utili per comprendere come e quando è possibile rateizzare e il procedimento per inoltrare la richiesta al gestore.

Il Servizio Elettrico Nazionale, lavorando nel regime a Maggior Tutela, concede a tutta la sua clientela la possibilità di rateizzare la bolletta, secondo le modalità che più preferisce e senza alcun problema di sorta. Già sulla fattura stessa deve essere indicata la facoltà di “spalmare” i costi su più mesi, aspetto che è stabilito direttamente dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ARERA. Al contrario, all’interno del Mercato Libero, la rateizzazione del pagamento della bolletta è regolato dal tipo di contratto che è stato stipulato con il fornitore.

Nel dettaglio affronteremo i seguenti punti:

  • Rateizzazione Bolletta Servizio Elettrico Nazionale: di che cosa si tratta?
  • Quando conviene rateizzare la bolletta con il Servizio Elettrico Nazionale?
  • Come rateizzare la bolletta del Servizio Elettrico Nazionale?
  • Tutti i contatti per rateizzare la bolletta del Servizio Elettrico Nazionale
  • Come pagare la bolletta rateizzata? Cosa cambia?

Iniziamo subito a vedere che cos’è, come funziona e quali sono i requisiti per poter rateizzare nel modo migliore le tue bollette con il Servizio Elettrico Nazionale.

Rateizzazione Bolletta Servizio Elettrico Nazionale: di che cosa si tratta?

La rateizzazione delle bollette del Servizio Elettrico Nazionale

è un utilissimo sistema per dividere in rate il pagamento di una bolletta (o più bollette). Nel dettaglio si tratta di una soluzione che vede la creazione di un piano di rateizzo o piano di rientro ben definito e l’aggiunta di interessi pari al tasso di riferimento fissato dalla BCE.

D’altra parte con tale strumento ogni cliente può suddividere i costi anche consistenti, trovando un forte supporto per saldare il tutto senza enormi fatiche. Come anticipato all’inizio di questo articolo, il problema rincari è stato molto duro per le famiglie italiane, messe in difficolta dalle tante spese e aumenti in bolletta. Dato che si sta parlando di utenze luce e gas, è impossibile farne a meno se si vuole vivere serenamente l’ambiente domestico. Da ciò nasce la necessità di muoversi per fare qualcosa di tangibile per cambiare la situazione, come la rateizzazione di un importo, per affrontare le varie spese con più calma e tranquillità.

Sono tante le circostanze che possono portare all’inoltro di tale richiesta, come per esempio una bolletta più alta, oppure un conguaglio, fino ad arrivare agli aumenti dei consumi inaspettati. Però, non sempre si ha il diritto di ottenere dal Servizio Elettrico Nazionale una rateizzazione delle proprie bollette. Infatti, vi sono delle condizioni ben precise previste da ARERA, diversi punti che bisogna rispettare obbligatoriamente se si vuole ricevere un accoglimento della domanda.

Per fare un quadro completo dell’argomento e maggior chiarezza, vediamo insieme tutti i requisiti necessari per poter dilazionare i pagamenti in bolletta. Così potrai essere pronto e attento nell’eventualità di una tua richiesta al fornitore, evitando qualsiasi malinteso o comunque un non accoglimento della domanda. Disposizioni sulla Rateizzazione bollette ARERA da sapere:

  • L’importo che si può rateizzare deve essere maggiore a 50 €.
  • La rateizzazione deve essere richiesta entro 10 giorni dalla scadenza.
  • Le rate non sono cumulabili e hanno una frequenza che corrisponde al ciclo di fatturazione.
  • Le rate non possono essere meno di due.

Inoltre le bollette sono rateizzabili se rientrano in uno dei casi seguenti:

  • La bolletta supera almeno del 150% l’importo medio di tutte le fatture degli ultimi 12 mesi (per i clienti non domestici la percentuale sale a 250%).
  • Vi è stato un malfunzionamento del contatore (non a causa del cliente) e la bolletta include consumi non registrati dallo stesso.
  • Il fornitore non ha rispettato la periodicità nell’emissione delle bollette.

Questi erano i requisiti stabiliti da ARERA per richiedere al Servizio Elettrico Nazionale la rateizzazione delle proprie bollette. Vediamo di seguito quando conviene fare tale richiesta e tutti i dettagli da conoscere sulla procedura.

Quando conviene rateizzare la bolletta con il Servizio Elettrico Nazionale?

Come è stato detto gli ultimi mesi sono stati caratterizzati da un aumento generale delle spese in bolletta, causati dai conflitti al di fuori del nostro Paese. I rincari hanno messo letteralmente in ginocchio tantissime famiglie, già “appesantite” da tutte le altre spese. Questo ormai è un dato di fatto “all’ordine del giorno”, un tema scottante che crea molti malumori oltre che forti preoccupazioni in vista del futuro.

Rateizzare la Bolletta

Rateizzare una bollettadiventa un’ottima strada e conviene in caso di importi troppo alti e quando si è impossibilitati a pagare subito, in un’unica soluzione. Rappresenta un vero e proprio aiuto che è possibile ricevere nei vari contratti di Maggior Tutela del Servizio Elettrico Nazionale (nel Mercato Libero dipende dal contratto stipulato con il fornitore).

Ovviamente, è importante pensare bene alla scelta da fare e se si è effettivamente in difficoltà a saldare tutta la bolletta entro la scadenza. D’altro canto sono previsti anche degli interessi da pagare, pari al tasso di riferimento fissato dalla BCE.

In aggiunta, il pagamento delle varie rate, come vedremo anche più avanti in questo articolo, deve avvenire sempre in modo puntuale o pena annullamento! Proprio così, nel caso non venisse rispettato il piano di rientro, quest’ultimo si riterrà non più valido e si sarà costretti a pagare l’importo rimasto tutto in una sola volta (senza poi la possibilità di rifare la rateizzazione sullo stesso piano di rientro).

Come rateizzare la bolletta del Servizio Elettrico Nazionale?

Ma come rateizzare bolletta Enel del Servizio Elettrico Nazionale? Come abbiamo visto prima, ci sono determinati requisiti fissati dall’Autorità ARERA che devono essere obbligatoriamente seguiti.

In più, ogni domanda di rateizzazione della bolletta deve avvenire entro i 10 giorni dalla scadenza che è indicata sulla prima pagina della fattura. Comunque, nel caso in cui la tua bolletta fosse rateizzabile, troverai il messaggio “Posso rateizzare questa bolletta? Sì, la bolletta può essere pagata a rate” nella sezione “Informazioni per i clienti” dell’area personale.

Richiedere la rateizzazione è davvero semplice e veloce, quindi non devi assolutamente preoccuparti! Anzi, il fornitore mette a disposizione due modi per inoltrare la domanda, così da offrirti tutta la comodità possibile. Infatti, oltre a poter chiamare i numeri messi a disposizione, puoi rateizzare bolletta Enel Servizio Elettrico Nazionale online! Questo attraverso la funzionale e pratica Area Clienti, in cui puoi gestire in ogni momento e qualsiasi luogo la tua fornitura.

Vediamo nel prossimo paragrafo quali canali di contatto sono utili per comunicare con un operatore e inoltrare la propria richiesta al fornitore.

Tutti i contatti per rateizzare la bolletta del Servizio Elettrico Nazionale

La rateizzazione bollette privati (e non) del Servizio Elettrico Nazionale è possibile seguendo due modalità diverse:

  1. Online, accedendo direttamente all’Area Clienti del sito ufficiale del Servizio Elettrico Nazionale. Le credenziali sono quelle che hai creato all’inizio del contratto con la registrazione sulla piattaforma web.
  2. Chiamando il Numero Verde completamente gratuito 800 900 800 da rete fissa nazionale oppure 199 50 50 55 da cellulare (a pagamento con un costo che varia in base al tuo operatore telefonico).

All’indirizzo che hai indicato al fornitore riceverai tutte le istruzioni per pagare correttamente le rate e l’intero piano di rateizzo.

Ricordiamo che sul nostro portale web puoi ottenere tutte le informazioni che stai cercando sul mondo dell’energia. Abbiamo creato per te diversi articoli dedicati al Servizio Elettrico Nazionale, come quelli inerenti alla chiusura del servizio, ai guasti o alle modalità per avere un rimborso. Temi importanti che è essenziale conoscere fin da subito e in modo chiaro ed approfondito.

Come pagare la bolletta rateizzata? Cosa cambia?

Nel caso avessi deciso di rateizzare la bolletta con il Servizio Elettrico Nazionale devi sapere che puoi scegliere la modalità di pagamento a seconda delle tue esigenze. In particolare:

  • Avviso di pagamento
  • Addebito rata nella bolletta successiva

Ma con una bolletta rateizzata non pagata cosa succede? Se non venisse rispettata la scadenza di una delle rate, il piano di rientro si riterrà annullato. Dovrai pagare in un’unica soluzione l’importo residuo con gli interessi maturati. Le fatture di un piano di rateizzo che è stato annullato non sono più rateizzabili! Quindi è importante fare molta attenzione e rispettare quanto concordato con il Servizio Elettrico Nazionale.

Per evitare incomprensioni ed errori, affidati all’assistenza del fornitore chiamando il Numero Verde gratuito 800 900 800 dalla rete fissa. In alternativa, c’è il numero 199 50 50 55 che è possibile chiamare da cellulare ma con un costo che dipenderà dal tuo operatore telefonico.

Devi fare una voltura? Oppure cerchi i contatti email per contattare in modo diretto il Servizio Elettrico Nazionale? Sul nostro portale hai subito a disposizione tante sezioni diverse per avere le nozioni fondamentali sulle utenze gas e luce! Non farti cogliere impreparato e sciogli tutti i tuoi dubbi con i nostri articoli scritti per te.

In aggiunta, puoi visitare il sito ufficiale dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). Sulla piattaforma web hai modo di essere aggiornato con novità, articoli, atti e documenti, normative, comunicati stampa e dati sul settore energetico. Informati anche sula situazione attuale e il tema rincari, consultando l’andamento del costo delle materie prime sul mercato. La prima pagina la trovi qui.



Chiama GRATUITAMENTE i nostri esperti e inizia a risparmiare!

Info

Aggiornato su 31 Mag, 2024

redaction La redazione di Energia-Luce.it
Redactor

Arianna Lampitiello