Servizio Elettrico Nazionale guasti: come e quando segnalarli

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Durante lo sfruttamento della propria linea elettrica di casa, può capitare di incorrere in problemi di diverso tipo. Si parte da piccoli guasti che non richiedono un intervento esterno fino ad arrivare a situazioni gravi e di emergenza. Per ricevere immediato supporto come utenti del gruppo Enel, si potrà contattare il Servizio Elettrico Nazionale guasti vari e richieste di informazioni.

In questo articolo vediamo insieme quando, come e perché fare le proprie segnalazioni in caso di problemi con l’utenza.

Vuoi maggiori informazioni? Consulta le nostre guide relative al Servizio Elettrico Nazionale per guasti o particolari richieste e quella sulla voltura luce. Nelle pagine indicate troverai ogni dettaglio in merito, così da schiarire le idee e non rimanere impreparati.

Contattare il Servizio Elettrico Nazionale per guasti e informazioni

Il Servizio Elettrico Nazionale verifica guasti legati al proprio contratto in essere o lettura contatore. Questo perché si tratta del vero e proprio fornitore che si interfaccia con il cliente per le bollette e offerte. Infatti per ciò che riguarda gli interventi tecnici, bisognerà rivolgersi all’ente che si occupa della distribuzione dell’energia: E-distribuzione. Vediamo di seguito quando contattare l’uno e l’altro e di cosa si occupano.

Quando contattare il Servizio Elettrico Nazionale?

Vediamo quando contattare il Servizio Elettrico Nazionale per segnalazione guasti e informazioni specifiche. Nel particolare:

✔ Stipula di un contratto. Come detto prima, il Servizio Elettrico Nazionale, ex Enel Servizio Elettrico, è il fornitore, società di vendita che gestisce il proprio contratto e che invia le bollette (questo a seguito alle normative per dividere e ben identificare i vari gruppi societari).

✔ Disdetta di un contratto. Può capitare di voler cambiare il proprio fornitore di energia, contando anche il fatto che il Servizio Elettrico Nazionale opera nel Mercato Tutelato (diversamente da Enel Energia che eroga il servizio nel Mercato Libero) che cesserà presto di esistere. Tramite i canali di contatto dell’azienda sarà possibile esprimere la propria volontà di svincolarsi dal rapporto contrattuale, liberi così di cercarsi un nuovo fornitore.

✔ Modifica potenza del contatore. Questo dipende molto dalla tipologia dell’attività svolta in ambito domestico e dalle apparecchiature collegate. Se i termini concordati inizialmente non corrispondono più alle tue necessità, potrai richiedere l’aumento o diminuzione della potenza impegnata.

✔ Lettura del contatore. Elemento fondamentale per determinare la propria bolletta. Con i nuovi contatori è possibile una verifica sui consumi effettivi e più precisa. La lettura nei dispositivi di ultima generazione avviene automaticamente, sarà però possibile contattare l’ente per maggiori chiarimenti o altri problemi relativi.

✔ Info su consumi. Nel caso ci fossero dubbi e domande a seguito di una bolletta ricevuta con i consumi effettuati, il Servizio Elettrico Nazionale sarà a completa disposizione per rispondere alle questioni.

✔ Reclami. Ovviamente anche per un semplice reclamo, bisognerà rivolgersi direttamente al fornitore, i call center potranno assisterti per risolvere la situazione.

✔ Dettagli su pagamenti. Tutto ciò che riguarda le domiciliazioni decise in contratto e gli importi da pagare.

E invece quando contattare E-distribuzione?

E-distribuzione gestirà le segnalazioni per:

  • Guasti al contatore.
  • Interruzioni particolari della corrente elettrica.
  • Varie anomalie sulla rete.
  • Altre situazioni di emergenza.

Il tecnico verificherà il problema e risolverà nel breve la situazione, scoprendone cause e motivi nello specifico. In questo modo si potrà tornare a sfruttare al massimo la propria linea elettrica.

Numero Enel Servizio Elettrico Nazionale guasti

Vediamo ora qual è il numero per contattare Enel Servizio Elettrico Nazionale guasti. Ci sono vari metodi di contatto a seconda di dove si chiama e della tipologia del problema. Nel dettaglio:

  • 803 500. Numero Enel servizio elettrico di E-Distribuzione. Questo sarà il punto di riferimento per segnalare guasti e pericoli di ogni genere. È attivo anche per rispondere a diverse informazioni relative a pratiche e servizi di competenza del distributore. Il numero è gratuito sia dal fisso che mobile ed è disponibile 24 ore al giorno e tutti i giorni dell’anno per le emergenze e guasti di fornitura (o info su guasti che sono stati già segnalati). Questo vista la grande importanza e urgenza del momento. Per altre situazioni, i call center sono attivi dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 18:00. Invece il sabato dalle ore 9:00 alle 13:00.
  • Il numero Servizio Elettrico Nazionale 800 900 800. Questo è disponibile solo da rete fissa ed è attivo per segnalare problemi relativi alla stipula e disdetta di un contratto, per reclami, info su consumi e lettura contatore. Gli operatori sono disponibili dal lunedì alla domenica dalle ore 7:00 alle 22:00. Sono però escluse tutte le festività nazionali, anche se il tempo a disposizione per ricevere assistenza è comunque ampio.
  • 199 50 50 55. Questo è il numero per ottenere assistenza da mobile. Non è gratuito e il costo dipende dall’operatore attivo sulla propria SIM. Sarà possibile ricevere anche qui supporto sui contratti, contatori, consumi e lettura. Disponibile dal lunedì alla domenica dalle ore 7:00 alle 22:00. Sono escluse le festività.

Contatti dall’estero e per chi ha difficoltà uditive

  • Servizio Elettrico Nazionale guasti +39 02 301 72 011, per le chiamate dall’estero. Molto utile per chi non si trova in Italia e ha particolari esigenze o richieste. In tutta comodità, l’utente potrà rivolgersi all’ente preposto dal lunedì alla domenica dalle ore 7:00 alle 22:00. Anche in questo caso sono escluse le festività nazionali.

Se sei una persona sorda puoi contattare il servizio clienti 800 900 800 con il sistema Pedius (applicazione dedicata alle persone con difficoltà uditive).

Altri metodi per contattare il Servizio Elettrico Nazionale ufficio guasti

Vediamo altri modi per contattare o richiedere particolari informazioni al Servizio Elettrico Nazionale guasti. Nello specifico:

  • Area clienti. L’ente mette a disposizione uno strumento molto importante per ricevere immediata assistenza, in tutta autonomia. Basterà registrarsi sul sito ufficiale del Servizio Elettrico Nazionale e si avranno diversi vantaggi fin da subito. Infatti i servizi online permettono di ricevere aiuto nell’immediatezza e in tutta comodità.
  • Mail. Puoi affidarti alla posta elettronica per ricevere adeguato supporto. Sarà necessario accedere alla propria area utenti e recarsi nella sezione “contattaci”. Qui sarà possibile fare ogni tipo di richiesta.
  • Invio di un documento. Per inviare dati scritti e fogli elettronici, il Servizio Elettrico Nazionale mette a disposizione un comodo strumento sul suo sito. Per farlo bisognerà recarsi nella sezione “contatti”, poi cliccare su “invia un documento” ed infine andare su “clicca qui”. Si aprirà una pagina con un modulo da compilare (nome, cognome, codice fiscale, numero cliente, indirizzo mail e tipo di documento). Dovrai caricare i tuoi file, confermare i dati e procedere all’invio. Il tutto sarà guidato e semplice, si potrà arrivare alla fine dell’operazione senza problemi. Ovviamente anche accedendo all’area clienti sarà possibile inviare documenti.

Vuoi maggiori informazioni in merito? Vai alla nostra guida dettagliata sull’Servizio Elettrico Nazionale registrazione. Qui troverai tutto ciò che ti serve per muoverti con tranquillità all’interno del loro sito. In modo anche da risolvere il tuo problema nel minor tempo possibile.

Il servizio è gratuito e ti aiuterà a risparmiare sulle offerte a te dedicate!

02 82 95 64 08

Info

Monitorare la situazione con la lettura dei consumi dei nuovi contatori

Un motivo che può portare a contattare il Servizio Elettrico Nazionale guasti, è la verifica e il monitoraggio dei consumi delle bollette. Come detto prima, il progresso tecnologico ha portato nuovi strumenti per i consumatori, con numerosi vantaggi. Stiamo parlando dei nuovi contatori elettronici che permettono una lettura precisa dei consumi (con il vantaggio di avere una bolletta sui consumi effettivi e non stimati). Vediamo il tutto nello specifico:

  • Conoscere dettagliatamente i prelievi di energia.
  • Avere a disposizione l’effettiva potenza assorbita dai vari dispositivi elettrici ed elettronici.
  • Ridurre ogni tipo di fattura stimata (visto che si fa riferimento a consumi effettivi). In questo modo saranno evitati i conguagli di fatturazione.
  • Attivare, modificare e cessare la fornitura in modo immediato
  • Voltura in tempi brevi
  • Migliore gestione dell’intero servizio di rete di bassa tensione
  • Più informazioni sullo stato del contatore, le cause che portano a interruzioni di servizio. Così l’impresa sarà facilitata e potrà agire più tempestivamente.
  • Lettura dei contatori a distanza e in modo automatico.

Potrai richiedere con facilità una verifica per monitorare la situazione e controllare il corretto funzionamento del contatore della tua fornitura. Puoi inoltrare la tua segnalazione tramite l’area clienti del sito ufficiale del Servizio Elettrico Nazionale. A seguito della richiesta, riceverai al tuo indirizzo ( la mail o PEC o anche fax) il modulo da compilare per l’operazione e quello relativo al pagamento previsto dall’autorità ARERA. Questo importo sarà addebitato solo nel caso in cui dalla verifica non risulti nessun problema di funzionamento del contatore.

Proprio per sfruttare questa possibilità è importante registrarsi sul sito ufficiale del Servizio Elettrico Nazionale, ricevendo i vari vantaggi del servizio online, fin da subito.

 Posso effettuare una lettura dei consumi del contatore da solo?

Quando si tratta di utenze per la casa è bene avere pieno controllo della situazione. Questo con la consapevolezza dei consumi, contratti in essere e varie spese. Proprio per questo il Servizio Elettrico Nazionale mette a disposizione un importante strumento per effettuare una lettura del contatore da solo. Accedendo all’area clienti, basterà recarsi nella sezione denominata “leggi i consumi”. Dopodiché si potrà visualizzare il prospetto riepilogativo, con la media giornaliera di tutti i consumi di energia della propria fornitura.

Questo è molto importante per rimanere costantemente aggiornati sulle proprie spese, evitando di avere sorprese in bolletta. Inoltre avere consapevolezza dei consumi effettuati giornalmente, può essere la soluzione per attuare un risparmio efficace, evitando ogni tipo di spreco.

Vuoi maggiori informazioni sul settore energetico? Potrebbe esserti d’aiuto il sito ufficiale dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). Il sito lo trovi a questa pagina.

Di seguito alcune paggi che possono interessarti:

 

I nostri esperti ti aiuteranno a risparmiare sull’attivazione della tua offerta luce e gas. Chiama e scopri come!

Info

Aggiornato su 26 Ott, 2022

redaction La redazione di Energia-Luce.it
Redactor

Alessandro S.

Redattore Energia

Commenti

1 Valutazioni bright star grey star grey star grey star grey star 1/5

Per scoprire di più sulla nostra policy di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre condizioni legali.
Maurizio Fedi
bright star grey star grey star grey star grey star 1/5

Mi chiedo se e’ un caso di s******** collettiva o una situazione cercata. In caso di mancanza energia elettrica e’ possibile segnalare il guasto al n. 803500 solo da telefono fisso. Ma se quasi tutti hanno la linea VOIP e manca l’energia elettrica non e’ possibile utilizzare la linea fissa !!! Vorrei sottolineare che non esiste un numero segnalazione guasti da cellulare !!

Energia-Luce

Buongiorno Maurizio in realtà esiste un numero per contattare il Servizio elettrico Nazionale da cellulare ed è il 199 50 50 55.