Come sapere chi è l’intestatario del contatore Enel

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Puoi parlare con enel chiamando il numero 800.900.860. In alternativa puoi chiamare il servizio papernest al numero 02 82 95 64 08 per sottoscrivere un’offerta energia o attivare il contatore gratuitamente con uno dei nostri partner.

Nell’ambito della fornitura di energia elettrica, sono molti i casi in non si conosce la reale intestazione del contatore, per cui, in questa sede vedremo insieme come sapere a chi è intestato un contatore Enel.

In effetti, nel caso in cui un soggetto si trasferisca in una nuova abitazione può succedere che il precedente proprietario non lasci attive le utenze dell’energia elettrica e gas naturale.

In casi come questo, è necessario avere a portata di mano una bolletta per risalire al nome del vero intestatario del contatore.

Dunque, in questo articolo scopriremo come sapere a chi è intestato un contatore Enel, come richiedere informazioni al riguardo e come contattare il distributore locale.

Come sapere a chi è intestato un contatore Enel: le informazioni di base

Le informazioni di base nell’ambito dell’intestazione di un contatore Enel sono sicuramente legate a:

  • Il codice univoco POD per quanto concerne la fornitura di energia elettrica
  • Il codice PDR per la distribuzione del gas naturale nelle abitazioni
  • La conoscenza del fornitore energia per effettuare una voltura o una voltura per decesso
  • Una chiara panoramica delle offerte attive.

Effettivamente, nel momento in cui ci si sposta in una nuova abitazione, le questioni da affrontare sono svariate e tutte importanti.

Fra queste, è indubbiamente fondamentale conoscere l’effettiva intestazione del contatore al fine di richiedere in modo corretto una voltura.

Perché è essenziale sapere a chi è intestato il contatore?

Sapere a chi è intestato un contatore Enel è essenziale per molte ragioni.

In quest’ottica, non è raro che si verifichino situazioni per le quali il precedente proprietario o locatore non sia reperibile in alcun modo.

In questi casi, se il soggetto in questione ha lasciato attiva la propria utenza senza fornire ai nuovi inquilini una vecchia fattura, il processo di voltura risulterà assai complesso.

Inoltre, conoscere il nome dell’intestatario permetterà al nuovo utente di cambiare il gestore che si occupa della fornitura di luce e gas in una determinata struttura.

Voltura utenza morosa e intestatario da conoscere

D’altra parte, un altro motivo valido per sapere a chi è intestato un contatore Enel riguarda una voltura utenza morosa.

In effetti, nel caso il contatore sia stato bloccato per morosità da parte del precedente proprietario o inquilino, può capitare che il gestore rifiuta di procedere con la voltura.

In questo contesto, per risolvere la questione, il soggetto entrante non ha altri modi che entrare in contatto con l’operatore stesso per richiedere la corretta voltura a suo nome.

Ciò non prima che la compagnia fornitrice svolga i dovuti controlli e a dichiari l’effettiva estraneità ai fatti del nuovo proprietario.

Dunque, una volta chiarita la situazione, il nuovo utente potrà procedere alla richiesta di riattivazione del contatore a seguito del distacco legato allo stato di morosità del precedente intestatario.

Come sapere a chi è intestato un contatore Enel e le azioni necessarie

Dunque, di seguito vediamo quali sono le azioni necessarie per sapere a chi è intestato un contatore Enel.

Infatti, nello scenario di un trasferimento in una nuova zona e in una nuova casa, i modi migliori per risalire al nome del precedente intestatario sono:

  • Un controllo del numero di contatori nel relativo locale. In questo caso, se tutti i contatori sono attivi al di fuori di uno, è facilmente presumibile che quello stesso dispositivo sia legato alla propria utenza. Una volta individuato il contatore, è possibile contattare l’operatore indicando i dati presenti sul dispositivo.
  • La verifica della presenza di vecchie fatture dell’energia elettrica all’interno dell’abitazione. Infatti, recuperando una vecchia bolletta Enel è possibile identificare facilmente il contatore legato alla propria utenza grazie all’apposito codice POD presente sul documento. Dunque, questo codice consente di verificare sul dispositivo se le cifre di cui è composto corrispondono a quelle presenti sul contatore (ricordiamo che per visualizzare la sequenza numerica occorre premere sul pulsante presente sul contatore stesso). In questo caso, capire quale sia il proprio apparecchio sarà un gioco da ragazzi!
  • In assenza di questi elementi, bisogna sottolineare che, molto spesso, ogni dispositivo è contrassegnato da un’etichetta che segnala il cognome dell’utente a cui appartiene, oppure, sovente il nome stesso è direttamente scritto sul contatore.
  • Invece, un altro modo per capire quale sia l’intestatario del contatore Enel è quello di rivolgersi direttamente all’amministratore di condominio.

Altre modalità per conoscere

Inoltre, ricordiamo che sono da considerare altre modalità per sapere a chi è intestato un contatore Enel.

In particolare, qualora non si riuscisse in alcun modo a capire il nome del distributore di energia elettrica e gas nella propria abitazione, è sempre possibile effettuare una di queste operazioni:

  • Contattare il distributore locale: infatti, nell’eventualità non ci siano altri metodi per capire quale sia il proprio contatore e quale sia il gestore, vi è sempre l’opportunità di rivolgersi espressamente al distributore locale attivo nel proprio comune di residenza. A tal proposito, ricordiamo che non è possibile contattare un distributore qualsiasi ma occorre proprio fare riferimento al fornitore locale.
  • Richiedere informazioni allo Sportello del Consumatore.

I nostri esperti ti guideranno in tutte le procedure. Chiama ed attiva la fornitura più adatta alle tue esigenze.

02 82 95 64 08

Info

Come sapere a chi è intestato un contatore Enel attraverso lo Sportello del Consumatore

Effettivamente, a partire dal 2009, è possibile rivolgersi all’apposito Sportello per il Consumatore Energia e Ambiente per tutto ciò che concerne l’informazione, la distribuzione e la qualità dei servizi in questo settore.

È proprio in quest’ottica che l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ha deciso di avviare questo servizio con l’ausilio di Acquirente Unico Spa.

A tal proposito, finalità di questa istituzione è quella di fornire informazioni e assistenza a tutti i consumatori finali per tutto quello che riguarda la distribuzione della luce, del gas e del sistema idrico.

Come inviare il modulo dello Sportello del Consumatore e sapere a chi è intestato un contatore Enel

Per capire a chi è intestato un contatore Enel e quale sia il nome del fornitore legato alla propria utenza è possibile inviare un’adeguata richiesta allo Sportello del Consumatore.

Quindi, prima di tutto bisogna procurarsi l’apposito modulo collegandosi al sito del servizio e accedendo alla sezione Modulistica.

In particolare, sarà consentito inviare il modulo registrandosi al Portale dello Sportello e allegando tutta la documentazione necessaria al completamento dell’operazione.

Perciò, il materiale da inviare allo Sportello è costituito da:

  • Codice POD per quanto concerne la fornitura di energia elettrica
  • Codice PDR per il metano
  • Copia del documento d’identità in corso di validità
  • Copia completa della documentazione che dimostra il titolo sull’immobile (compravendita, affitto, comodato, ecc.)
  • L’eventuale dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà
  • La delega (obbligatoria) nel caso la domanda non sia presentata direttamente dall’utente che deve richiedere la voltura.

Inoltre, coloro che non desiderano registrarsi al portale per inoltrare la domanda d’informazioni mediante il circuito online, possono tranquillamente inviare il modulo mediante e-mail o a mezzo fax.

A tal proposito, qui di seguito segnaliamo tutti i contatti utili per comunicare con lo Sportello per il Consumatore:

  • Numero Verde: 800 166 654
  • Indirizzo mail: sportello@acquirenteunico.it
  • PEC: au@pec.acquirenteunico.it
  • Fax: 800 185 024
  • Raccomandata con ricevuta di ritorno: Sportello per il Consumatore Energia e Ambiente, presso Acquirente Unico Spa, Via Guidubaldo del Monte, 45, 00197, Roma.

Una volta inviata correttamente la richiesta di informazioni mediante uno dei canali sopra elencati, lo Sportello per il Consumatore comunicherà il nome del gestore nel giro di 10 giorni lavorativi.

Scopri di più su Enel nelle nostre pagine:

Infine, per avere ulteriori chiarimenti su come sapere a chi è intestato un contatore Enel, suggeriamo di consultare le indicazioni qui contenute.

Per fino a € 250 di risparmio sulle offerte attivate col nostro servizio gratuito! Chiama e risparmia!

Info

Aggiornato su 29 Apr, 2022

redaction La redazione di Energia-Luce.it
Redactor

Alessandro S.

Redattore Energia

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per scoprire di più sulla nostra policy di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre condizioni legali.