Subentro Enel: Costi, documenti e tempistiche del subentro

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Sommario: Nella propria realtà domestica, ci sono moltissime faccende da sbrigare. Tra tutte c’è la gestione delle utenze. Per chi ha appena comprato casa è importante provvedere all’attivazione corretta di luce e gas, per vivere serenamente la quotidianità.

Però capita a volte che il vecchio proprietario dell’immobile abbia disattivato le sue forniture. In questo caso è necessario fare richiesta di subentro Enel o altro fornitore. 

Vediamo insieme in questo articolo tutto riguardo questo tipo di operazione: dalla richiesta di avvio lavori ai documenti da consegnare fino alle tempistiche.

Cos’è il subentro con Enel?

Nel mondo delle utenze domestiche luci e gas si sente spesso parlare di subentro Enel.

Ma di cosa si tratta nella fattispecie?

Con il termine subentro ci si riferisce alle operazioni di attivazione delle forniture della clientela disattivate per un certo lasso di tempo.

Quando si acquista un nuovo appartamento può succedere che il vecchio proprietario abbia disattivato tutte le utenze a lui intestate. Un’operazione normale quando la casa rimane disabitata per un determinato periodo senza avere un nuovo acquirente. In questo caso sarà già presente un contatore ma risulterà disattivato. Per farlo funzionare a dovere bisognerà avviare le operazioni di subentro Enel o altro fornitore.

Importante sapere che tale termine non è da confondersi con la voltura. Si tratta di un tipo di lavoro diverso, sempre nel mondo delle utenze gas e luce. Infatti il fornitore provvede al cambio di intestatario del contratto e il contatore è già attivato correttamente (c’è la continuità di servizio dal vecchio a nuovo proprietario). Puoi consultare la sezione riguardante la voltura Enel in cui troverai tutti gli step da seguire passo dopo passo per la tua richiesta.

Sei interessato alle utenze luce o gas e vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità? Scopri la pagina dedicata ad Enel e il Mercato Libero. Un modo per scoprire ogni dettaglio e non farsi cogliere impreparati dalle nuove disposizioni. Infatti bisogna ricordare che dal 2023 sarà definito il passaggio al nuovo Mercato Libero, con l’abbandono del servizio a Maggior Tutela.

Come richiedere il subentro Enel?

Quindi come fare un subentro Enel? Niente di più semplice! Basterà solamente contattare il fornitore interessato tramite:

  1. Sito web ufficiale della compagnia.
  2. Uno dei canali di contatto (lo vedremo nel dettaglio più avanti in questo articolo).

Al giorno d’oggi queste operazioni sono sempre più veloci e meno impegnative per i consumatori. Sarà il fornitore ad occuparsi di tutta la parte burocratica e coordinazione tra addetti ai lavori, sia lato tecnico che commerciale. Il cliente una volta fatta la sua richiesta di subentro Enel dovrà fornire poi determinati dati e documenti. Vediamo il tutto nello specifico nel prossimo paragrafo.

Devi collegare la tua abitazione alla rete luce o gas? Può esserti d’aiuto la guida dedicata all’allaccio Enel. Potrai scoprire tutto riguardo l’iter burocratico da seguire e moduli da consegnare.
costo allaccio enel

Tutti i documenti per il subentro con Enel

Dopo aver fatto richiesta di subentro Enel, il fornitore si attiverà per dare inizio a tutto l’iter burocratico di routine. Per dare inizio alla procedura correttamente, ogni cliente dovrà indicare e procurarsi tali dati e documenti:

I Documenti per il subentro enel
Nome e dati anagrafici dell’intestatario
Codice fiscale
(sempre dell’intestatario)
Codice POD per l’energia elettrica o PDR per il gas naturale.
Si tratta dell’identificativo del contatore presente nell’appartamento è disattivato. Tale codice è possibile reperirlo da vecchie bollette del precedente intestatario o direttamente sul cartellino attaccato al contatore di gas o luce.
Codice Cliente.
Si tratta di un codice a 9 cifre che si trova sul display del contatore elettronico e sulle bollette del precedente intestatario della fornitura.
Numero di telefono
Indirizzo di posta elettronica
dell’intestatario della fornitura.
Lettura del contatore

Per portare a termine l’operazione il fornitore invierà la documentazione con i termini e un modulo da compilare inerente all’immobile dove si attiverà l’utenza. Sarà necessario inviare anche una copia fronte-retro del documento di identità valido dell’intestatario. Il tutto può essere inviato tramite:

E-mail, all’indirizzo di posta elettronica allegati.enelenergia@enel.com.

Posta, all’indirizzo Enel Energia S.p.A Casella Postale 8080, 85100 Potenza.

Sito web, caricando i vari documenti seguendo le istruzioni indicate.

I costi del subentro Enel

Abbiamo visto in Enel subentro e dettagli del caso. Ma quanto costa tutta la procedura?

Per quanto riguarda la fornitura luce, l’importo totale da pagare è di 48,81 € + iva e include:

❌ Un onere amministrativo di 25,81 €.

❌ Un corrispettivo commerciale di 23,00 €.

È da specificare che le somme previste sono stabilite dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA) e vi è una revisione a cadenza annuale.

Invece per la fornitura di gas naturale, il totale da pagare è composto da:

❌ Un onere amministrativo che cambia in base al listino prezzi dell’azienda che si occupa della distribuzione.

❌ Un corrispettivo commerciale di 23,00 €.

Nel caso il cliente sia disposto a pagare tramite il classico bollettino postale è previsto un addebito di un deposito cauzionale (in base al tipo di fornitura luce o gas). Questo è assente se si sceglie la domiciliazione bancaria o postale.

Ecco, quindi, il subentro Enel quanto costa. Vediamo ora tutto riguardo i tempi previsti per terminare le operazioni e iniziare a godersi la nuova utenza di casa.
enel subentro

Le tempistiche del subentro ⏳

Ma quali sono i tempi per il subentro Enel? Come abbiamo specificato prima, oggi è possibile fare richiesta di subentro Enel e terminare ogni operazione nel giro di pochi giorni. Il tutto con la comodità di poter seguire lo stato di avanzamento della propria pratica tramite l’area clienti del sito ufficiale (le credenziali saranno determinate dopo la stipula del contratto).

Subentro Enel Tempi:

Non appena il cliente invia tutta la documentazione necessaria, questa viene inoltrata da Enel al distributore di riferimento entro 2 giorni. I termini previsti per completare ogni operazione sono:

  • 5 giorni lavorativi dalla richiesta di Enel al distributore per quanto riguarda la fornitura di luce.
  • 10 giorni lavorativi dalla richiesta di Enel al distributore per quanto riguarda la fornitura di gas.

Si specifica che ogni richiesta di attivazione viene inoltrata al distributore di riferimento solo quando ogni modulo e documento è stato correttamente compilato dal cliente. Inoltre, per quanto riguarda la fornitura di gas naturale è necessario fissare un appuntamento con il tecnico incaricato dal distributore. Così facendo sarà possibile avviare i lavori di attivazione dell’utenza come previsto.

Infine, ricordiamo che il distributore locale cambia a seconda della zona in cui si trova la propria abitazione. La società di riferimento è diversa da Enel Energia.

Chiama un nostro esperto e ricevi assistenza per effettuare il subentro online!!

02 82 95 64 08

Info

Tutti i contatti Enel per il subentro

Il fornitore Enel mette a disposizione alla propria clientela numerosi canali di contatto per ricevere immediata assistenza e per ogni richiesta di informazioni, come richiedere il subentro Enel Energia.

Ecco nello specifico come comunicare con il fornitore:

  • Form, presente sul sito ufficiale di Enel nella sezione contatti. Potrai compilare comodamente un modulo con il tuo messaggio e inviare la richiesta di informazioni. Riceverai una pronta risposta all’e-mail indicata.
  • Numero verde 800 900 860 per l’Italia e il +39 066 451 10 12 dall’estero (per questo secondo numero i costi dipendono dal proprio operatore). Il servizio clienti è a disposizione ogni giorno dal lunedì alla domenica dalle 7:00 alle 22:00. Sono escluse le varie festività nazionali.
  • Messaggio sui profili social come Facebook e Twitter.
  • App Pedius che tramite tecnologie di riconoscimento e di sintesi vocali può permettere alle persone sorde di telefonare.
  • Recandosi in uno degli Spazi Enel più vicini. Basterà consultare la mappa presente sul sito ufficiale di Enel.

Non sei più soddisfatto della tua fornitura? Non ti preoccupare, tramite la nostra guida su come effettuare la Disdetta Contratto Enel potrai completare ogni operazione in poco tempo. Avrai così la possibilità di trovare le alternative che rispondono meglio alle tue esigenze quotidiane.

Altre modalità di subentro

Ci possono essere alcune particolari situazioni nella richiesta di subentro Enel. Andiamo a scoprire nei paragrafi seguenti tutto a riguardo di:

  • Subentro per decesso
  • Subentro con aumento di potenza
  • Il Subentro e diminuzione di potenza
  • Subentro con morosità

Subentro per decesso

Vediamo di seguito le casistiche in cui è necessario procedere con un subentro per decesso.

Quando vi è un decesso il cliente subentrante dovrà fare una determinata richiesta a seconda del suo caso, ovvero:

  • Voltura Mortis Causa, per il nuovo intestatario che è erede del defunto. Ti trovi in questa situazione? Abbiamo per te un’utile guida alla voltura per decesso. Troverai in questa pagina ogni informazione che ti serve per completare la tua richiesta.
  • Subentro totale per gli intestatari che non sono familiari del defunto.

Subentro con aumento di potenza

Se la potenza del contatore a disposizione non fosse sufficiente per i propri bisogni è possibile fare una richiesta di aumento di potenza. Ovviamente questa prevede delle variazioni delle condizioni contrattuali previste a livello economico (talvolta anche a livello tecnico). I costi previsti varieranno a seconda della situazione e saranno indicati sul preventivo del fornitore. Per completare il tutto ci vorranno dai 2 ai 5 giorni (i giorni potrebbero aumentare se è necessario un sopralluogo da parte di un tecnico).
subentro enel energia

Subentro e diminuzione di potenza

Può capitare che analizzando le proprie esigenze di consumo si ritenga eccessiva la potenza del proprio contatore. Anche in questo caso è possibile contattare Enel per una diminuzione. I costi, come spiegato nel paragrafo precedente, sono diversi a seconda della situazione e verranno indicati in preventivo con tutti i dettagli. Vista la variazione di potenza potrebbe essere necessario un sopralluogo tecnico. In caso contrario ci vorranno dai 2 ai 5 giorni per terminare ogni operazione.

Subentro con morosità

Vediamo di seguito cosa si intende subentro con morosità e le procedure che il proprietari devo fare.

Subentro con morosità Enel

Per quanto riguarda il subentro Enel di luce e gas, come abbiamo detto, le operazioni sono rese necessarie per attivare un’utenza precedentemente disattivata. In caso che questo sia avvenuto per morosità sull’utenza, il nuovo intestatario non dovrà rispondere per niente dei debiti del vecchio proprietario. Questo perché si tratta di due contratti diversi, uno si è concluso e ne inizia un altro. Comunque Enel potrà effettuare le dovute verifiche per assicurarsi che non ci siano relazioni tra vecchio e nuovo intestatario.

Ci sono tante opportunità sul mercato da non perdere assolutamente. Tariffe promozionali che ti permettono di risparmiare fin da subito sulla tua bolletta sia luce che gas. A tal proposito, abbiamo selezionato per te le migliori offerte Enel luce che possono fare al caso tuo.

Invece per maggiori informazioni sul mondo dell’energia elettrica e gas naturale puoi consultare il sito ufficiale dell’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA). Troverai tutte le notizie e novità a riguardo per rimanere sempre aggiornato, anche per ciò che riguarda le variazioni di prezzo. Il sito lo trovi a questa pagina.

Per maggiori informazioni, date un’occhiata alle nostre pagine Enel:

 

Chiama ora! Il servizio è completamente GRATUITO!

Info

Aggiornato su 26 Ott, 2022

redaction La redazione di Energia-Luce.it
Redactor

Matteo Bono

Redattore Energia

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per scoprire di più sulla nostra policy di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre condizioni legali.