Allaccio Enel: tutto quello che devi sapere

Annuncio - papernest non è partner di Enel

Puoi parlare con enel chiamando il numero 800.900.860. In alternativa puoi chiamare il servizio papernest al numero 02 82 95 64 08 per sottoscrivere un’offerta energia o attivare il contatore gratuitamente con uno dei nostri partner.

Hai appena traslocato in una nuova casa e non sai come comportarti con l’attivazione delle utenze? Non preoccuparti, in questo articolo ti forniremo alcuni consigli utili per capire come muoverti. Ad esempio, hai bisogno di effettuare un allaccio Enel, un subentro o una voltura? E soprattutto, quali sono le tempistiche di attivazione? E i costi da sostenere? Risponderemo a tutte le tue domande e ti daremo dei consigli utili sulla documentazione da presentare. Così potrai risolvere al più presto l’attivazione della tua nuova utenza Enel e goderti la tua casa nuova.

Enel nuova fornitura: allaccio, subentro o voltura?

Prima di attivare le utenze di luce e gas nella tua casa nuova devi rispondere a questa domanda. Devo richiedere un nuovo allaccio Enel, una voltura oppure devo effettuare un subentro? Non lo sai? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e di capire le differenze principali fra queste tre procedure.

Le tre procedure principali per attivare una nuova utenza sono:

  • voltura;
  • subentro;
  • nuovo allaccio.

Voltura

Questo caso si verifica se il contatore è presente e la fornitura è già attiva. In data situazione, l’unico passo da compiere è cambiare intestatario del contratto. Si tratta della procedura più veloce fra le tre.

Subentro

Nel caso in cui il contatore sia presente, abbia già erogato energia ma al momento è chiuso, dovrai effettuare un subentro. Tale operazione comporta la riattivazione del contatore. Infatti, il subentro altro non è che la riattivazione del contatore e l’attivazione di un nuovo contratto. Dovrai fornire, oltre ai tuoi dati anagrafici, anche il numero POD (per la luce) o PDR (per il gas). Tali numeri sono semplicemente i codici identificativi della tua utenza. Li puoi trovare direttamente sul contatore oppure (se ce l’hai) su una vecchia bolletta legata a quell’utenza.

Nuovo allaccio Enel

Se nella tua nuova casa non è presente il contatore, puoi comunque attivare la tua offerta Enel. In questo caso la procedura sarà un po’ più lunga. Infatti, dovrai inviare una richiesta allaccio Enel e aspettare le tempistiche dei lavori.

Allaccio Enel: costi, tempistiche e procedure

Dopo aver effettuato la distinzione fra le varie casistiche, hai appurato che ti serve l’allacciamento Enel? Bene, prima di iniziare a compilare i moduli necessari, è utile che tu sappia che la procedura comporta:

  • costi: i prezzi di allacciamento e attivazione variano dal tipo di utenza che vuoi allacciare (luce o gas) e dalla distanza con il punto di erogazione;
  • tempistiche: oltre alle tempistiche burocratiche, dovrai tener conto anche dei tempi di realizzazione dei lavori di allacciamento;
  • documentazione: dovrai reperire e presentare tutta la documentazione necessaria per presentare la domanda di allacciamento.

Costi di un nuovo allaccio luce Enel

I costi del nuovo allacciamento luce Enel comprendono sia dei costi fissi sia delle tariffe che dipendono da diversi fattori. Ad esempio la distanza dal punto di erogazione dell’energia o l’ammontare dei lavori da eseguire.
Il prezzo dell’intera operazione di allacciamento luce Enel viene calcolato sommando i contributi di:

  • quota distanza: Fino a 200 metri o, indipendentemente dalla distanza effettiva in caso di casa di residenza: € 187,26 €, quota aggiuntiva da 200 a 700 m.: per ogni 100 metri o frazione superiore a 50 metri € 93,87, quota aggiuntiva da 700 a 1.200 metri: per ogni 100 metri o frazione superiore a 50 metri € 187,26; quota aggiuntiva oltre 1.200 metri: per ogni 100 metri o frazione superiore a 50 metri € 374,52€;
  • quota potenza: il costo è di 70,41 € per kW di potenza disponibile sul contatore;
  • quota fissa per gli oneri amministrativi: pari a 25,81 €.

Contattaci ed un operatore Papernest ti aiuterà a risparmiare!

02 82 95 64 08

Info

Allaccio gas Enel: i costi

Al contrario di quanto avviene per l’energia elettrica, i costi di attivazione di una fornitura del gas non sono riassumibili con facilità. Infatti, tali costi varieranno a seconda della zona in cui dovrà av-venire l’allaccio. Le tariffe sono stabilite dal distributore locale del gas.

Tempistiche per allacciare Enel

Anche le tempistiche per allacciare una nuova utenza non sono fisse. Infatti, dipendono da quali lavori dovrà eseguire il distributore locale per raggiungere la tua abitazione e il tuo contatore. Tuttavia, l’Autorità competente ha stabilito delle tempistiche massime per l’allaccio con i principali distributori del settore energia.

Da quando invii la richiesta di allaccio, ci sono ancora cinque step da rispettare:

  1. dopo che il fornitore ha ricevuto la tua richiesta, la trasmette al distributore entro 2 giorni lavorativi. Nel caso di Enel il distributore è E-distribuzione;
  2. il distributore fissa una data per il sopralluogo presso la tua abitazione;
  3. entro 30 giorni lavorativi dal sopralluogo, il distributore ti invierà il preventivo di spesa;
  4. hai 3 mesi di tempo per accettare il preventivo e pagare. Se il preventivo scade, dovrai iniziare da capo;
  5. il distributore inizia i lavori di allaccio con tempistiche diverse a seconda se si tratta di luce o gas. Per la fornitura di energia elettrica si prevedono 15 giorni lavorativi per lavori semplici e 60 giorni lavorativi per interventi complessi. Per il gas invece si stimano 10 giorni lavorativi per interventi semplici e 60 giorni lavorativi per lavori complessi.

Enel allaccio utenza: i documenti necessari

Anche nel caso della documentazione da rilasciare al fornitore, c’è differenza se vuoi attivare una fornitura di luce elettrica o di gas.

Per un allaccio dell’energia elettrica ti verrà richiesto:

  • dati anagrafici del cliente (nome, cognome, codice fiscale, indirizzo di residenza e altre generalità);
  • indirizzo della fornitura;
  • dati relativi all’immobile, come concessione edilizia, atto di proprietà, dati catastali, ecc;
  • potenza necessaria espressa in kW;
  • se la richiesta riguarda più punti di prelievo, oltre alle generalità del cliente bisogna fornire: potenza complessiva richiesta, numero di punti nei quali eseguire l’allaccio e progetto di insediamento.

Per la richiesta di allaccio del gas sono necessari:

  • dati anagrafici e generalità del cliente;
  • indirizzo della fornitura;
  • documento che accerti il reale possesso dell’immobile (dichiarazione sostitutiva);
  • destinazione d’uso della fornitura di gas naturale, ossia per cosa userai il gas? Cottura di cibo, produzione di acqua calda, riscaldamento o tutte e tre le cose?

Richiedere allaccio Enel con o senza sottoscrizione di fornitura?

Prima di procedere con la compilazione e l’invio della richiesta è bene che tu sia a conoscenza anche di questa informazione. Quando richiedi un allacciamento non è indispensabile sottoscrivere un contratto di fornitura.

Allaccio Enel con sottoscrizione di fornitura

Questo è il caso più comune: la tua casa nuova non ha un contatore e tu hai bisogno di ricevere subito la fornitura di luce o gas. Per prima cosa dovrai contattare il fornitore, in questo caso Enel Energia, e sottoscrivere un nuovo contratto di fornitura. A questo punto sarà il fornitore a richiedere al distributore l’installazione del nuovo contatore. Dopodiché l’allacciamento avverrà con le tempistiche indicate sopra.

Richiedere allaccio Enel senza sottoscrivere un contratto di fornitura

Se invece non hai necessità di attivare subito il contatore, puoi richiedere l’allaccio senza sottoscrivere un contratto. Per esempio potresti avere bisogno dell’allaccio in una seconda casa, per predisporre l’impianto a una futura fornitura. In questo caso la richiesta dovrà essere fatta direttamente al distributore, che per Enel è E-distribuzione. Se avessi bisogno di questo servizio, ti consigliamo comunque di informarti su quale sia il distributore attivo nella tua zona. Per inviare la richiesta a E-distribuzione dovrai scaricare l’apposito modulo dal sito del distributore e inviarlo a:

  • Casella postale 5555 – 85100 Potenza;
  • oppure tramite Posta Elettronica certificata all’indirizzo: e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it;
  • oppure spedendo un fax al numero: 800 046 674.

Allaccio Enel temporaneo

Potresti anche aver bisogno di richiedere un allaccio temporaneo, soprattutto per quanto riguarda il contatore della luce. Quest’eventualità potrebbe verificarsi in caso di cantieri edili o di lavori di ristrutturazione in vecchi immobili. Per allacciamento temporaneo, si intende un allaccio per un periodo di tempo inferiore a un anno. I costi che dovrai affrontare sono i seguenti:

  • se richiedi l’allaccio per un uso prolungato nel tempo ma con diversi utenti, verrà applicato un costo forfettario per un allacciamento permanente. Per le connessioni successive, verrà applicata una quota fissa di 26,83 € e un corrispettivo fisso di 27,03 €;
  • se non è necessaria l’installazione di una cabina di trasformazione MT/BT e la distanza dall’impianto è inferiore ai 20 metri. In questo caso si applica un contributo a forfait;
  • negli altri casi, il costo viene stabilito in base alla spesa relativa.

Richiedere il nuovo allaccio

Per richiedere l’allaccio e una nuova fornitura Enel, puoi contattare direttamente il fornitore. A meno che tu non voglia eseguire l’allacciamento e non sottoscrivere un contratto, noi ti consigliamo di fare così. Inoltre, contattando prima Enel la pratica di allacciamento sarà più semplice. Infatti, in questo caso sarà il fornitore a mettersi in contatto con il distributore, cioè E-distribuzione.

Per contattare Enel e inviare la tua richiesta di allaccio hai diverse possibilità:

  • telefonare al numero verde 800. 900. 860. Potrai fornire all’operatore tutti i dati necessari per dare l’avvio alla pratica di richiesta di allacciamento. Potrai anche fissare un appuntamento con il tecnico di Enel Energia per il sopralluogo presso la tua abitazione;
  • recandoti presso uno dei punti vendita Enel Energia e parlando direttamente con un incaricato;
  • compilando un form online direttamente dal sito ufficiale del fornitore;
  • infine puoi recarti all’apposita pagina Prezzogiusto di Enel Energia. Da qui potrai avviare comodamente la pratica di richiesta di allacciamento Enel. Inserendo il tuo numero di telefono nell’apposito spazio, potrai essere richiamato da un operatore Enel e fornire i dati necessari.

Dopo aver effettuato questi primi passi, riceverai tutti i moduli da compilare direttamente via mail, unitamente alle istruzioni per inviarli a Enel. Inoltre, riceverai la visita del tecnico incaricato a effettuare il sopralluogo a casa tua. Da questo punto in poi, il tecnico avrà 30 giorni di tempo per farti pervenire un preventivo di spesa.

Contatti per nuovo allaccio Enel

Dopo aver eseguito la tua richiesta di allaccio, ti sarà utile sapere come metterti in contatto con Enel Energia. Per aiutarti, ti forniamo una lista dei contatti Enel:

  • Servizio Clienti Enel Energia: numero verde 800.900.860. attivo dal lunedì alla domenica dalle 7 alle 22.
  • Numero Verde Enel Energia dall’estero: 066.451.10.12 attivo dal lunedì alla domenica dalle 7 alle 22:
  • Fax Enel per spedizione di moduli relativi alla fornitura di energia elettrica: 800.046.311;
  • Fax Enel per dimostrare l’avvenuto pagamento: 800.903.727;
  • Chatbot Elena per chiedere informazioni a Enel, accessibile dal sito ufficiale Enel;
  • Area My Enel sul sito del fornitore. Da qui potrai controllare lo stato di avanzamento della tua richiesta di allaccio. Inoltre, quando la tua fornitura sarà attiva potrai controllare lo stato delle bollette e gestire le opzioni. Potrai anche inviare moduli di reclamo o disdire il contratto. Infine, ti sarà più semplice eseguire le procedure di cambio indirizzo o di voltura (anche in caso di voltura per decesso) o per segnalare un guasto
  • Se preferisci, puoi recarti presso uno degli sportelli Enel presenti su tutto il territorio nazionale. Per trovare il punto vendita più vicino a te puoi consultare l’elenco sul sito.

Infine ti ricordiamo che, seppur Enel Energia opera in regime di mercato libero, i prezzi che ti abbiamo indicato per l’allacciamento sono controllati da ARERA. Quindi, prima di iniziare le procedure di richiesta ti invitiamo a consultare il sito di questo Ente Governativo.

Lasciati aiutare da un esperto Papernest e potrai risparmiare sull’attivazione delle tue offerte luce e gas.

Info

Aggiornato il 29 Nov, 2021

redaction La redazione di Energia-Luce.it
Redactor

Alessandro S.

Redattore Energia

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per scoprire di più sulla nostra policy di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre condizioni legali.