Acea voltura: tempistiche, costi e modalità

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot


Sommario: Se ti stai per trasferire in un appartamento in cui i contatori di luce e gas sono già attivi, l’operazione che devi richiedere è quella della voltura con Acea.

Con Acea, hai la possibilità di scegliere tra numerose offerte gas ed energia per attivare quella che più si adatta ai tuoi bisogni e alle tue abitudini di consumo.

Nei prossimi paragrafi trovi tutti i passi da seguire per portare a termine una voltura con Acea, in particolare:

    • le modalità attraverso cui richiederla
    • quali sono i documenti da presentare per portare a termine l’operazione
    • i costi e le tempistiche necessari per il compimento della procedura
  • tutti i contatti dell’operatore a cui rivolgersi per avviare il procedimento
  • a chi spetta effettuare la richiesta di voltura
  • come fare una voltura per decesso

Vediamo insieme, qui di seguito, tutti i punti elencati appena sopra.

Come fare una voltura con Acea

Come per effettuare agsm voltura, per richiedere una voltura con Acea hai diverse possibilità, nello specifico:

  • accedendo a MyAcea, il servizio clienti dell’operatore
  • contattando i numeri del Servizio Clienti sia da cellulare che da rete fissa
  • rivolgendoti allo Sportello del Consumatore di energia tramite il servizio dedicato messo a disposizione da ARERA

Leggi il nostro articolo in cui riportiamo alcune recensioni su Acea lasciate dagli utenti.

I documenti necessari per la voltura Acea

I documenti utili per effettuare una voltura con Acea sono i seguenti:

  1. codice fiscale e/o il numero della Partita IVA per le imprese
  2. numero del proprio documento di identità
  3. il titolo di possesso dell’immobile
  4. i dati catastali dell’immobile in questione
  5. codice POD per la luce e codice PDR in caso di voltura gas che puoi leggere nella prima pagina della bolletta appartenente all’intestatario precedente

In relazione all’ultimo punto, se dovessero emergere fatture che non sono state saldate sul punto di prelievo della luce o del gas, potrebbero essere necessarie ulteriori informazioni e documentazione. Nel dettaglio, devi dimostrare la tua estraneità riguardo alla morosità con:

  1. la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà che attesti il possesso dell’immobile. Ad essa deve essere allegato un documento di identità e, se necessario, eventuali contratti di locazione e di proprietà ;
  2. visura camerale aggiornata di tutte le vicende societarie
  3. il titolo di possesso
  4. l‘autorizzazione ad esercitare concessa direttamente dalle autorità competenti in base alla tipologia di attività, in caso di locale commerciale
  5. se disponibile, il contratto di vendita o di affitto dell’azienda
  6. copia di un documento di identità della persona che richiede l’operazione o del titolare dell’azienda
  7. in caso di associazione, l’atto di costituzione in associazione

Dopo aver effettuato il controllo di tutti i documenti sopra elencati, Acea richiede di saldare eventuali morosità solo nel caso in cui queste siano riconducibili al richiedente della voltura.

I costi della voltura Acea

Il prezzo dell’operazione di Acea voltura per luce e gas prevede due costi:

  • amministrativi
  • di gestione

Nel dettaglio, la somma totale ammonta a circa 49 euro più iva ed è così suddivisa:

  • contributo fisso pari a 25 euro circa per oneri amministrativi da versare al distributore locale
  • quota fissa che ammonta a 23 euro
  • ulteriori costi aggiuntivi che derivano dal distributore locale

Se sei interessato a sapere i costi della voltura per altri provider, visita le pagine aim voltura, voltura ascotrade costo e volture hera.

Le tempistiche della voltura Acea

Per quanto riguarda invece le tempistiche necessarie per portare a termine l’operazione di voltura con Acea, sono necessari due giorni lavorativi. Tali giorni sono da contare a partire dalla data in cui il gestore accetta la richiesta e la inoltra all’acquirente unico. L’accettazione della domanda può avvenire solo in seguito alla verifica di tutta la documentazione inviata dal richiedente.

Cosa stai aspettando? Chiamaci per fare la tua voltura!

02 82 95 64 08

Info

Come contattare Acea per la voltura

Acea dispone di numerosi contatti attraverso cui puoi rivolgerti all’operatore ed effettuare la richiesta di voltura. Di seguito elenchiamo le modalità con cui puoi rivolgerti al fornitore:

  • chat di assistenza MyAcea: il servizio clienti dell’operatore che offre una chat per richiedere informazioni e ottenere risposte in tempo reale. L’orario di apertura va da lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 17:00, sabato domenica e giorni festivi esclusi
  • telefonando ai numeri del Servizio Clienti: 800 38 38 38 (se chiami da rete fissa, il costo è gratuito); 06 45 698 205 (se chiami da cellulare, il servizio è a pagamento)

In alternativa puoi recarti fisicamente presso:

Scopri tutti gli altri contatti Acea.

Infine, se non ti sono state inviate le fatture dal gestore attuale e vorresti avere informazioni riguardo al tuo nuovo fornitore verso il quale stai effettuando la voltura, puoi rivolgerti allo Sportello del Consumatore. Quest’ultimo è un servizio erogato da ARERA che ti permette di ricevere velocemente informazioni specifiche riguardo a determinati argomenti, tra cui:

  • l‘importo e il fornitore che richiede il corrispettivo di morosità in relazione a morosità precedenti
  • il nominativo del fornitore di cui l’utente sta richiedendo la voltura
  • il nominativo del fornitore attuale di luce e gas insieme alla data che segna il passaggio di gestione

Il numero verde Acea per la voltura

Il numero verde per effettuare una voltura con Acea è differente se si chiama da fisso o da cellulare:

  • per chiamate da rete fissa che provengono dall’Italia, l’800 199 900, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 22:00 e il sabato dalle 8:00 alle 13:00.
  • se stai chiamando dall’estero o dal cellulare, il numero che devi contattare è il seguente: 06 45 698 250

In aggiunta, esistono numeri per altre operazioni Acea specifiche, in particolare:

  • gestione utenza luce: 800 130 334
  • guida per la gestione della fornitura del gas: 800 130 338

Cosa si intende per voltura

Voltura Acea

La voltura è un’operazione con la quale puoi richiedere il cambio dell’intestatario su una bolletta di un’utenza che è ancora attiva. Tale procedura va effettuata nel momento in cui ci si trasferisce in una nuova abitazione in cui i contatori di luce e gas non sono stati disattivati.

Difatti, può capitare che quando si cambia casa, nella nuova dimora le bollette siano ancora intestate a nome del coinquilino precedente. In questi casi, devi richiedere la voltura luce e/o la voltura gas.

Per capire se nella nuova abitazione è ancora presente l’elettricità basta azionare l’interruttore del contatore luce e osservare se questo rimane su. Se ciò non accade, vuol dire che devi richiedere l’operazione di subentro. Questa va invece effettuata nel caso in cui il contatore non sia attivo e deve essere riattivato. Scopri come effettuare un subentro con Acea.

Per quanto riguarda l’operazione di voltura, questa prevede:

  • la chiusura del contratto dell’intestatario precedente con l’attivazione di un nuovo contratto
  • apertura di un nuovo contratto con il fornitore su cui è stata richiesta l’operazione di voltura. In questo caso, potresti ricevere una richiesta di lettura del contatore da parte di un collaboratore Acea

Al fine di procedere con l’operazione di voltura, è necessario avere una bolletta del vecchio inquilino dalla quale si possono recuperare dati indispensabili per avviare la procedura. Nel dettaglio, bisogna essere a conoscenza del nome del fornitore con il quale è attivo il contatore che deve essere contattato per portare a termine il procedimento.

Può capitare di non riuscire a recuperare una bolletta appartenente all’inquilino precedente. In questo caso specifico, hai due possibilità per conoscere il gestore a cui devi rivolgerti per la voltura:

  • invia una richiesta allo Sportello del Consumatore messo a disposizione da ARERA. Puoi recarti fisicamente presso allo sportello che si trova in Via Guidubaldo del Monte 45, 00197, Roma. Oppure puoi inviare una mail agli indirizzi info.sportello@acquirenteunico.it o sportello.energia@pec.acquirenteunico.it. In alternativa manda un fax al numero 800 185 024
  • contatta il distributore locale di energia elettrica o del gas

Se siete interessati a fare una voltura del gas, potete visitare la pagina voltura edison gas.

Chi deve effettuare la voltura delle utenze

La voltura è una procedura che si deve effettuare nel momento in cui ci si trasferisce in una nuova abitazione dove il contatore è ancora attivo. Ciò significa che le utenze di luce e gas non sono state staccate ma è necessario richiedere la loro riattivazione per poter ricevere la fornitura in casa.

Il cliente che richiede questa operazione deve contattare il distributore con cui il precedente inquilino ha firmato un contratto. Una volta portato a termine il procedimento, l’utente ha la possibilità di scegliere un gestore differente.

Quindi, la voltura delle utenze deve essere effettuata dal soggetto che diventerà il nuovo intestatario delle utenze. Nel caso in cui quest’ultimo non porti a termine l’operazione, il proprietario dell’immobile può:

  • rescindere immediatamente il contratto di affitto a causa di inadempienza
  • chiedere all’inquilino un rimborso pari alla somma non saldata
  • interrompere la fornitura di luce e gas nell’immobile

Se invece l‘inquilino precedente dovesse risultare moroso, il nuovo soggetto abitante non è tenuto a versare la cifra mancate al gestore. Questo si verifica per il fatto che, dopo aver portato a termine l’operazione di voltura il contratto precedente viene risolto in automatico.

Dunque, con la procedura della voltura, la corrente elettrica e il gas non vengono mai staccati mentre i contratti passano direttamente a un nuovo nominativo. Nel momento in cui le utenze vengono staccate è necessario effettuare l’operazione di subentro per poterle riattivare.

Come fare una voltura per decesso Acea

L’operazione di voltura in caso di decesso dell’intestatario delle utenze di luce e gas può essere effettuata gratuitamente. Quindi il soggetto che richiede il cambio di nominativo dopo la morte di un familiare non deve sostenere alcun costo.

Nello specifico, il familiare può chiedere il cambio dell’intestatario delle utenze senza dover modificare le condizioni contrattuali. La domanda di voltura nel caso di un decesso è diversa rispetto ad una normale operazione di cambio intestatario. Colui che richiede di effettuare la procedura deve poter dimostrare di essere un erede del defunto, riportando anche la data del decesso.

Molti fornitori offrono anche la possibilità di richiedere la voltura online. Visitando la pagina voltura online dolomiti energia, potete avere un esempio di quali sono le procedure da seguire.

Per ulteriori informazioni ti consigliamo di visitare il sito ufficiale di ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) che trovi a questa pagina.

Chiama i nostri operatori e risparmia ogni mese!

Info

Aggiornato su 16 Set, 2022

redaction La redazione di Energia-Luce.it
Redactor

Matteo Bono

Redattore Energia

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per scoprire di più sulla nostra policy di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre condizioni legali.