Costo del metano: quanto vale un metro cubo di gas?

Annuncio - Servizio Gratuito: 4,6 ⭐ su Trustpilot

Per gestire al meglio i consumi e le spese relative alle tue utenze domestiche, è importante conoscere nel dettaglio il costo metano. In questo modo potrai confrontare le diverse offerte presenti sul mercato e scegliere la tariffa più conveniente per risparmiare sulla bolletta.

Infatti il metano, la componente più rilevante del gas naturale, viene utilizzato ogni giorno per diverse tipologie di uso come riscaldare casa, cucinare o ottenere acqua calda.

Ma qual è l’effettivo valore del metano e quali sono i fattori che influenzano il suo prezzo? In questo articolo scoprirai tutte le risposte a queste domande.

Per vederci chiaro sul mercato dell’energia, consulta la nostra guida dedicata.

Quanto costa il metano al metro cubo?

Definire il costo metano al metro cubo, non è semplice, in quanto entrano in gioco diverse variabili, tra cui:

  • l’andamento del mercato energetico
  • le politiche dei mercati internazionali di materie prima che importano il gas
  • il mercato che stai valutando (Libero o Tutelato)

Per stabilire il consumo medio di gas, occorre considerare, per esempio:

  • tipologia di uso (riscaldamento, cucina, produzione di acqua calda o una combinazione di più opzioni)
  • zona geografica in cui viene attivata l’utenza gas
  • superficie dell’abitazione
  • efficienza dell’impianto di riscaldamento
  • presenza di termostati.

Mercato Libero e Mercato Tutelato: costo metano

Il prezzo del metano al metro cubo non è universale: può variare in base alle offerte presenti sul Mercato Libero o sul Mercato Tutelato.

  • Nel Mercato Libero ogni fornitore può stabilire il prezzo finale del gas da proporre ai clienti, che può essere variabile (in base all’andamento del mercato energetico) o fisso per un periodo di tempo (in genere massimo fino a 3 anni).
  • Invece, nel Mercato Tutelato il costo gas metro cubo è stabilito dall’Autorità ARERA trimestralmente, a seconda delle oscillazioni del mercato.

Invece ti consigliamo di leggere i nostri articoli se vuoi conoscere la procedura per attivare gas o scoprire chi sono i gestori gas del Mercato Libero.

Quali sono i fattori che influenzano il costo del gas al metro cubo?

Dopo aver spiegato le principali variabili, per illustrare il costo metano al metro cubo in Italia, devi sapere che viene dominato da due principali fattori:

  • Zona tariffaria: il prezzo del gas dipende dalla zona geografica in cui si trova l’utenza
  • Livello dei consumi: che determina anche il costo degli oneri di sistema

Zona Tariffaria Costo Metano

Il gas è una sostanza aeriforme, per cui il suo volume può cambiare in funzione della temperatura e dell’altitudine. Come conseguenza, il trasporto del gas sarà più semplice nelle aree costiere, dove il suo volume sarà minore. Al contrario sarà più complicato nelle località di montagna.

Per questo motivo, affinché nessuno venga penalizzato, costo gas metro cubo viene indicato dall’Autorità valutando:

  • temperatura della zona
  • pressione atmosferica

In linea di massima, per calcolare il costo metro cubo metano, si considera il territorio italiano, diviso in sei zone climatiche, in funzione dei gradi giorno. Per quanto riguarda la classificazione delle zone climatiche, va dalla A (zona più calda) alla F (zona più fredda).

In ogni caso, le aree più fredde hanno prezzi per Smc gas più bassi. Tuttavia, i metri cubi necessari per il riscaldamento saranno superiori rispetto a un’area con temperature più alte.

L’Autorità ARERA ha individuato l’uso del gas naturale e della zona climatica per ciascun ambito tariffario e livello di consumo. Di seguito, la classificazione degli ambiti:

  • Nord Occidentale (Zona Climatica E)
  • Nord Orientale (Zona Climatica E)
  • Centrale(Zona Climatica E)
  • Centro-sud Orientale(Zona Climatica C)
  • Centro-Sud Occidentale(Zona Climatica D)
  • Meridionale(Zona Climatica C)

Chiama e risparmia fino a 250 euro sulle offerte a te dedicate.

02 82 95 64 08

Info

Livello dei Consumi metano

La zona tariffaria in cui è attiva la fornitura non è l’unico fattore che ne influenza il costo. Infatti, bisogna tenere in considerazione anche la quantità di gas che viene consumata.

In linea di massima, per i consumi domestici, esistono sei scaglioni di consumo, per ognuno dei quali è previsto un prezzo diverso:

  • 1° scaglione da 0 a 120 Smc
  • 2° scaglione da 121 a 480 Smc
  • 3° scaglione da 481 a 700 Smc
  • 4° scaglione da 700 a 1.400 Smc
  • 5° scaglione da 1.400 a 2.000 Smc
  • 6° scaglione da 2.000 a 5.000 Smc

Ma ancora più importante, vogliamo ricordarti che i consumi di gas vengono determinati anche dalla tipologia di utilizzo del gas.

Ad ogni modo, se ti interessa avere maggiori informazioni puoi leggere i nostri articoli sul consumo medio di gas, oppure su come meseguire un autolettura dei tuoi consumi e sapere come funziona il contatore gas.

Quali sono le voci che compongono il prezzo del gas in bolletta?

Per leggere la bolletta del gas e capire come viene determinato il costo del metano in bolletta, occorre sapere quali sono gli elementi che lo compongono. Infatti il prezzo del gas è dato dalla somma delle differenti componenti presenti nella bolletta. Cioè:

  • Spesa per il gas naturale: che include il costo per la materia prima gas, ossia il costo metano al metro cubo. Questa voce è non è universale ma è diversa tra la tariffa del Mercato Tutelato e le varie offerte dei fornitori del Mercato Libero
  • Costo per il trasporto, lo stoccaggio e la distribuzione del gas nelle case: permette di sostenere le spese di fornitura. Non solo, ma rappresenta anche i costi fissi che vengono distribuiti per un numero maggiore di Smc.
  • Spesa per gli oneri di sistema: sono stabilite dall’Autorità per cui sono uguali per tutti. Coprono i costi relativi ad attività di interesse generale per il sistema gas e lo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili
  • Imposte: IVA sul gas stabilita dallo stato ed eventuali accise agevolate

E’ bene sottolineare che il prezzo materia prima gas, è l’unico costo che cambia da un fornitore all’altro. Di fatti, le altre voci presenti sulla bolletta del gas, sono stabilite dall’Autorità e sono le stesse per tutti i fornitori e per qualsiasi offerta.

Ti suggeriamo di leggere i nostri articoli se vuoi conoscere la nostra guida per la lettura della bolletta gas o per il costo kwh. Ti lasciamo qui anche altre guide interessanti come:

Per approfondire e capire come l’Autorità Arera regolamenta il mercato di Maggior Tutela del gas, clicca qui.

Contattaci e lasciati aiutare a risparmiare attivando la fornitura luce e gas perfetta per te con l’aiuto dei nostri esperti.

Info

Aggiornato il 24 Gen, 2022

redaction La redazione di Energia-Luce.it
Redactor

Alessandro S.

Redattore Energia

Commenti

bright star bright star bright star bright star grey star

Per scoprire di più sulla nostra policy di controllo, trattamento e pubblicazione dei commenti leggi le nostre condizioni legali.