Enel Sub Contatore: la guida completa

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Sommario: Enel sub contatore e unità abitative separate, cosa fare in determinate situazioni per poter gestire al meglio e in modo corretto l’utenza? Scopriamo in questo articolo tutto quello che è importante sapere a riguardo, una guida completa che ti aiuterà a sciogliere i tuoi dubbi ed essere ben preparato in caso di necessità.

Quando si deve attivare una nuova tariffa luce e gas ci sono diversi accorgimenti e operazioni da dover effettuare. Questo non solo per seguire le normative vigenti, ma anche per poter utilizzare efficacemente l’immobile e l’utenza. Facciamo chiarezza su questo argomento affrontando insieme i seguenti punti:

  • Sub Contatore Enel: in quali casi è possibile e di cosa si tratta?
  • Codice POD sub contatore Enel: cosa cambia?
  • Sub contatore Enel e appartamento frazionato. Cosa bisogna sapere?
  • Come leggere un sub contatore?
  • Autolettura contatore Enel: la guida pratica

Iniziamo a vedere il sub contatore o sotto contatore elettrico come funziona e i vari casi in cui potrà essere utilizzato. Oltre a questo, troverai anche una guida completa per effettuare la lettura del contatore senza incorrere in errori o altri problemi!

Sub Contatore Enel: in quali casi è possibile e di cosa si tratta?

In determinate aree o edifici con unità immobiliari ben distinte, può capitare di sentir parlare del cosiddetto sub contatore o sottocontatore. Si tratta in generale di un contatore che viene installato in ogni unità abitativa e che è strettamente collegato ad un altro contatore detto “principale”. Questo permette di poter consultare singolarmente i vari consumi in modo semplice ed estremamente veloce.

In parole più semplici, con il sub contatore Enel puoi misurare i consumi di luce o gas distintamente rispetto al contatore principale, con ampia utilità nella gestione di alcune strutture o aree. Vediamo alcuni casi specifici:

  • Edifici residenziali con più unità abitative. Il sub contatore luce e gas può essere installato in ogni appartamento, gestendo singolarmente le varie unità.
  • Spazi comuni in condomini. Si tratta di quelle aree con consumi relativi all’illuminazione delle scale o delle zone esterne dell’edificio o anche l’alimentazione di un ascensore.
  • Attività di business come negozi o uffici. In una struttura ci possono essere più uffici differenti e per questo è importante che ogni attività venga gestita in modo separato.

Nel caso si volesse mettere in affitto una parte della propria casa, non è possibile dividere i costi in bolletta allacciando un secondo contatore. Difatti, la norma vigente vieta l’installazione di quest’ultimo se per uso domestico e nell’ipotesi si trovasse nella stessa abitazione con il medesimo numero civico.

Però, vi è la possibilità di installare un secondo contatore per “altri usi“, un’opzione ideale per utenti non domestici che sono connessi in bassa tensione (basti pensare alle pertinenze nei dintorni di casa, oppure al semplice garage).

Lo sapevi che..

..puoi da oggi sfruttare l’energia in un modo nuovo, innovativo e completamente rivoluzionario? Con Enel X puoi entrare nell’ecosistema di soluzioni integrate in un’ottica di sviluppo sostenibile. Un esempio è il sistema fotovoltaico, impianto moderno ed efficace per sfruttare l’energia del sole e dare elettricità alla tua casa in modo “pulito” e con il minor impatto sull’ambiente.

L’inquinamento ha purtroppo raggiunto livelli più che allarmanti e oggi possiamo tutti fare qualcosa in più per il nostro pianeta, scegliendo tecnologie all’avanguardia con sistemi di produzione d’energia proveniente da fonti rinnovabili. Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata ai contatti Enel X, in modo da avere ogni dettaglio a riguardo e scoprire come poter risparmiare e sfruttare al meglio l’utenza.

Codice POD sub contatore Enel: cosa cambia?

Il codice POD è un codice identificativo che risulta fondamentale per svolgere svariate operazioni come per esempio la voltura, il subentro, l’allaccio. Questo tipo di codice più precisamente rappresenta il punto fisico in cui l’energia elettrica viene consegnata al cliente, difatti POD è un acronimo in inglese che significa “Point Of Delivery” e cioè Punto di Consegna.

Quindi, il codice POD è unico per ogni unità immobiliare e non cambia, rimane lo stesso anche se si decidesse di scegliere un altro fornitore. Nel caso si avesse un garage, come è stato specificato prima, basterà richiedere un’utenza a bassa tensione, con un eventuale secondo contatore Enel per usi diversi.

Sub contatore Enel e appartamento frazionato. Cosa bisogna sapere?

Ma in un appartamento frazionato, in cui l’immobile viene diviso in due o più unità abitative, come si gestisce il sub contatore gas metano o luce Enel?

Per prima cosa..

.. è importante avere tutte le autorizzazioni dal Comune, comunicando al catasto ogni variazione. Dopodiché, sarà necessario richiedere l’allaccio e installare un contatore per ogni unità abitativa. Difatti, la normativa prevede che ogni appartamento nato dalla divisione di un immobile abbia il proprio contatore.

A seguire bisognerà presentare tutti i dati e documenti per la richiesta di allacciamento, aspettando poi il sopralluogo di un tecnico specializzato e l’inizio delle varie operazioni. Per concludere tutto l’iter burocratico e la fase vera e propria di installazione, ci vorranno 15 giorni lavorativi per i lavori più semplici, mentre 60 per gli interventi più complessi.

Alla fine dell’intera operazione sarà finalmente possibile godersi la propria utenza e sfruttare le tante offerte Enel presenti sul mercato, sia per i clienti privati che gli utenti business. Difatti, attraverso le tariffe convenienti del fornitore (per la luce puoi scegliere in base alle fasce orarie e alle tue abitudini) puoi risparmiare fin da subito sulla tua bolletta, affrontando al meglio i rincari dell’ultimo periodo.

Abbiamo visto come non è possibile collegare due appartamenti sullo stesso contatore gas o luce. Ci però alcune eccezioni in cui più unita di consumo possono passare dallo stesso contatore, ecco i casi:

  • Più unità immobiliari sono collegate tra loro da un vincolo di pertinenza, con la proprietà di una stessa persona come un condomino con il suo appartamento e il garage staccato.
  • Unità immobiliari pertinenziali che fanno parte di un unico condominio ma sono a disposizione di altri utenti. Prendiamo il caso in cui il proprietario affitta il suo garage o cantina.
  • Unità immobiliari contigue e utilizzata da diversi utenti, ma che hanno come attività finale la realizzazione di un unico servizio o prodotto.

Sfrutta al meglio il tuo spazio e unità abitative e goditi le vantaggiose offerte gas Enel o quelle per la luce. Tra Mercato Tutelato e quello Libero, il mondo delle utenze ha subito diversi cambiamenti nel corso degli anni. Oggi il consumatore ha molte più alternative e può selezionare solo ciò che rispecchia davvero le sue esigenze!

Ma quali tariffe scegliere? Con il lungo percorso di liberalizzazione del mercato, siamo giunti alla fine del Mercato a Maggior Tutela e per tale motivo è importante che tutti si adoperino per cercare un fornitore del conveniente Mercato Libero.

Come leggere un sub contatore?

Con un sub contatore Enel puoi fare con facilità la tua lettura dei consumi, andando a visionare la tua specifica area abitativa o sezione. Potrai così avere le stime precise della tua determinata utenza, monitorando in modo dettagliato l’utilizzo della stessa. Non vi sono direttive diverse rispetto ai comuni apparecchi, puoi effettuare la lettura del contatore e la seguente comunicazione nelle modalità previste dal fornitore.

In caso avessi problemi a riguardo, puoi comunicare con il gestore utilizzando uno dei contatti Enel, come il Numero Verde, mail e PEC oppure andando all’Area Clienti sulla piattaforma web.

Vediamo ora insieme nel prossimo paragrafo tutto ciò che devi conoscere sull’autolettura del contatore Enel. Così non sarai disorientato in caso di bisogno e potrai farti trovare pronto per comunicare correttamente i vari dati.

Autolettura contatore Enel: la guida pratica

Vediamo ora la guida pratica per effettuare con Enel un’autolettura luce e gas. D’altronde, si tratta di un’operazione essenziale per ricevere una bolletta in linea con i tuoi consumi e non basata su stime di utilizzo.

Insomma, non rimanere indietro e mantieni aggiornato il tuo profilo di consumo! Per fare l‘autolettura con Enel hai bisogno di:

  • Numero cliente di 9 cifre (lo trovi sempre nella prima pagina della tua bolletta)
  • Lettura che è presente sul contatore stesso.

Per l’energia elettrica, nel caso avessi un contatore elettronico e teleletto non è più necessario comunicare l’autolettura. Negli altri casi puoi continuare a comunicare la lettura secondo le modalità indicate in bolletta Enel.

Anche per il gas, con il contatore teleletto Smart Meter non è necessaria l’autolettura, i tuoi consumi vengono rilevati in modo automatico dal distributore locale in tutta comodità! Al contrario, con un contatore tradizionale potrai seguire, come per la luce, quanto indicato in bolletta.

In linea di massima hai la possibilità di comunicare l’autolettura seguendo varie opzioni:

OPZIONI COMUNICAZIONE AUTOLETTURA
MODALITA’ DESCRIZIONE
Area Clienti Facendo accesso allo spazio dedicato ai clienti e messo a disposizione dal gestore sul suo sito ufficiale.

Attraverso questa area puoi anche gestirela tua fornitura in tanti altri modi, come per esempio per consultare le nuove offerte o il tuo storico fatture.

App Enel Energia Comoda applicazione per smartphone e tablet (disponibile sia per sistemi iOS su App

Store che Android tramite Google Play Store).

SMS al numero 339 99 50 877 Scrivendo NUMERO CLIENTE (SPAZIO) il VALORE della lettura

del tuo contatore.

Riceverai in seguito un SMS di conferma completamente gratuito.

Numero verde 800 900 837 Dall’Italia completamente gratuito oppure

+39 066 451 10 12 dall’estero

(a pagamento secondo il proprio operatore telefonico).

Spazio Enel e Spazio Enel Partner Così da parlare in modo diretto con un operatore qualificato,

esperto e competente.

Telegram Innovativo servizio messo a disposizione da Enel. Dalla famosa applicazione per

smartphone puoifare la tua comunicazione attraverso la pagina di chat @EnelEnergiaBot.

Ottieni maggiori informazioni sul fornitore Enel scoprendo i tanti articoli dedicati che puoi trovare sul nostro sito web. È molto importante farsi trovare preparati quando si parla di utenze luce e gas, soprattutto visti gli ultimi avvenimenti che hanno portato ad un aumento generale delle spese in bolletta.

Puoi scoprire aspetti importanti come informazioni sui costi da sostenere all’attivazione del contratto, ad esempio il deposito cauzionale o magari sapere cosa succede quando vi è una bolletta non pagata. Ma puoi anche ottenere dal servizio clienti di Enel una grande assistenza in caso di guasti (facendo riferimento al distributore id zona) o problemi più complessi che ti portano a voler disdire il contratto o richiedere un rimborso.

Per maggiori approfondimenti sul mondo luce e gas ti invitiamo a consultare il sito ufficiale dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). In questo spazio online trovi novità, articoli, atti e provvedimenti, normative, comunicati stampa, dati e statistiche sul settore energetico. Hai anche modo di controllare l’andamento del costo delle materie prime energia sul mercato, importantissimo visto l’ultimo periodo di rincari. La pagina principale del sito di ARERA la trovi a questo link.

Chiamaci GRATUITAMENTE per attivare le migliori offerte luce e gas!

Info

Aggiornato su 31 Mag, 2024

redaction La redazione di Energia-Luce.it
Redactor

Arianna Lampitiello